Browse Category

Cybersecurity

Graffito che raffigura Edward Snowden

Snowden e l’aspetto etico della fuga di notizie

L’ex analista dell’NSA (National Security Agency) Edward Snowden è stato intervistato durante il “2015 Symbolic Systems Distinguished Speaker” via videoconferenza trasmessa al Cubberley Auditorium di Stanford. I professori di filosofia John Perry e Kenneth Taylor hanno moderato la discussione.
Leggi

Edward Snowden

Snowden avverte l’Australia sulla conservazione dei dati

L’ex tecnico della CIA Edward Snowden ha un messaggio per gli australiani che si stanno confrontando con le nuove leggi sulla conservazione dei dati. “Vi stanno osservando“. Secondo Snowden, queste nuove leggi sono “radicali” e “pericolose”. Il motivo? Tengono sotto controllo anche gli australiani che non hanno infranto la legge.
Leggi

Un furgoncino con la scritta "WikiLeaks"

WikiLeaks ha pubblicato migliaia di email e documenti della Sony

WikiLeaks ha pubblicato migliaia di email e documenti della Sony Pictures Entertainment dopo un attacco informatico dell’inverno scorso avvenuto poche settimane prima dell’uscita di “The Interview“, una commedia incentrata sul tentativo di assassinio del leader nordcoreano Kim Jong-un.

L’attacco informatico pare sia stato condotto dai “Guardians of Peace” (Guardiani della Pace), un gruppo che si dichiara indipendente. WikiLeaks ha raccolto tutto il materiale e lo ha pubblicato dopo 5 mesi.
Leggi

Edward Snowden

Snowden: quando la legalità si distingue dalla morale

Poco tempo fa, l’ex tecnico della CIA Edward Snowden ha partecipato alla sessione “Ask Me Anything” di Reddit fornendo diverse risposte. Una delle domande più interessanti è stata la seguente.

“Qual è il modo migliore per fare in modo che lo spionaggio dell’NSA sia una questione per l’elezione presidenziale del 2016? Sembra che mentre sia stata una questione importante nel 2013, l’ISIS e altri eventi per ora l’hanno resa di minore importanza per i media e il pubblico dominio. Quali sono le tue idee per riportarla alla ribalta?”

Anche la risposta di Snowden è stata altrettanto interessante ed essenzialmente era incentrata sulla difesa del diritto dei cittadini di lavorare insieme al governo quando questo si concentra sull’ordine sociale tralasciando la legittimità di determinate azioni.
Leggi

Internet delle cose

Internet delle cose ed NSA

L’internet delle cose crescerà ogni anno sempre di più. Gran parte delle nostre case e dei suoi oggetti saranno connessi a internet. Con uno smartphone potremo aprire o chiudere la porta di ingresso, il garage, accendere o spegnere la luce, il gas, il climatizzatore e molto altro ancora. Sarà tutto più comodo e gestibile con una facilità mai vista fino ad ora.

Ma internet è anche vulnerabile. Se dico “NSA“, cosa ti viene in mente? La risposta dovrebbe essere più o meno “Sorveglianza di massa tramite strumenti digitali”. Ecco, internet è un mezzo utile e potente, per questo dovremo fare in modo di proteggerci da attacchi esterni. E la National Security Agency non sarà di certo l’unico pericolo, ma sicuramente è un ottimo esempio per capire quale rischi bisogna limitare per ciò che riguarda l’internet delle cose.
Leggi