SlickLogin è una startup israeliana che ha sviluppato una tecnologia di autenticazione attraverso l’audio ai fini di proporre un’alternativa al tradizionale inserimento di password. La startup è nata solo da circa sei mesi ed è composta da tre ex addetti alla sicurezza militare, i quali hanno sviluppato un particolare sistema di identificazione tramite campioni audio che sono quasi impercettibili dall’udito umano. Il prodotto deve ancora essere immesso nel mercato e forse questo è uno dei principali motivi dell’acquisto da parte di Google: probabilmente l’azienda di Mountain View vorrà migliorare e potenziare questa tecnologia per poi inserirla all’interno dei suoi servizi di accesso. Il funzionamento dell’applicazione israeliana si baserebbe su un segnale audio trasmesso dallo smartphone in conseguenza al segnale comunicato dal sito sui cui si vuole effettuare l’accesso in maniera più sicura.

Ancora una volta Google non ha reso note le motivazioni che sono dietro a questo acquisto, ma sicuramente la scelta sarà stata effettuata soprattutto prendendo in considerazione le grandi abilità dei tre ragazzi fondatori di SlickLogin. Infatti, nell’annuncio riguardo l’acquisto pubblicato dalla stessa azienda israeliana si può leggere che Google “condivide le nostre convinzioni su come l’autenticazione dovrebbe essere semplice e non frustrante, ed efficace senza essere ingombrante. Google è stata la prima azienda a offrire un sistema di autenticazione a doppio fattore a tutti, gratis – e stanno lavorando a grandi idee che renderanno Internet più sicuro per tutti“.

Fonte: http://punto-informatico.it/3994698/PI/Brevi/google-compra-slicklogin.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.