Un gruppo di parlamentari russi ha preparato un disegno di legge che limiterebbe ampiamente le importazioni di prodotti OGM (organismi geneticamente modificati) e ne vieterebbe in assoluto la produzione nel proprio territorio. La proposta è stata di Evgeny Fyodorov, membro del gruppo Russia Unita, ma è sostenuta anche da politici provenienti da fazioni diverse.

I politici russi hanno intenzione di modificare la legge vigente riguardo la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari, in particolare tenendo in considerazione la produzione e l’importazione di OGM. Nella proposta di Fyodorov c’è la volontà di vietare la produzione di organismi geneticamente modificati e di elementi transgenici di origine vegetale, animale o microbica per il loro utilizzo in alimenti destinati al consumo da parte delle persone e anche degli animali. Fyodorov ha inoltre sottolineato la necessità di questo provvedimento poiché le società internazionali potrebbero, da un momento all’altro, provare a bypassare le limitazioni sulle importazioni innescando di conseguenza la produzione di OGM in terra sovietica. E come sempre ci sono posizioni diverse per questioni così importanti.

Yakov Lyubovedsky, capo dell’Unione Russa dell’Agricoltura Biologica, sostiene che l’approvazione del disegno di legge dimostrerebbe l’intenzione del governo di difendere l’indipendenza del paese e gli interessi della popolazione. Ha anche aggiunto che gli OGM sono un esperimento sul genere umano e che l’industria potrebbe fare molto bene anche senza prodotti geneticamente modificati.
Dall’altra parte c’è invece chi, come il presidente dell’Unione dei Produttori dei Cereali Arkady Zlochevsky, è del parere opposto. Egli ha dichiarato che la misura suggerita comporterebbe risultati dannosi per gli agricoltori russi, come la privazione di moderne tecnologie, l’indebolimento delle potenzialità per competere con gli stati concorrenti e l’aumento di colture illecite di OGM.
Il disegno di legge verrà presentato entro circa due settimane e gli autori di tale proposta sono convinti che ci siano buone possibilità per un suo successo. Non ci rimane che attendere. Intanto, la Russia ha dimostrato di essere a conoscenza dei problemi relativi agli OGM e di saper prendere una posizione abbastanza netta a riguardo, visto che sono state diverse fazioni politiche ad offrire appoggio a questo disegno di legge, e non un partito politico preciso.
Fonte: infowars.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.