Immagine da businessinsider.com
Dopo Google Glass, l’azienda di Mountain View si sta cimentando nella progettazione di particolarissime lenti a contatto che sarebbero in grado di monitorare la salute del corpo. L’obiettivo, nello specifico, è quello di tenere sotto controllo il livello di glucosio nel sangue per i diabetici, mettendo da parte una volta per tutte l’operazione che comprende la puntura sul dito. Per questo motivo, Google si è messo recentemente in contatto con la FDA (Food and Drugs Administration) per poter capire meglio come raggiungere lo scopo prefissato. 
La lente intelligente è dotata di un chip e sensori piccolissimi, insieme a un’antenna che è più sottile di un capello umano. Google ha affermato che avrebbe l’intenzione di installare sulle lenti anche dei LED che possano fare da allarme e lampeggiare nel caso in cui si superi il livello di glucosio prestabilito. In pratica, si tratta di un sensore a stretto contatto con il nostro corpo, una relazione molto intima se si pensa che l’occhio è quell’organo speciale che si affaccia anche al mondo esterno. Il progetto è in fase di sviluppo, ma sicuramente ci saranno degli aggiornamenti che potranno raccontarci qualcosa in più su questa tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.