Browse Tag

Società

Un planisfero digitale attraversato da stringhe di 0 e 1

Le IA faranno tutti i nostri lavori? Forse tra 120 anni

L’intelligenza artificiale (IA) sta trasformando il trasporto, la sanità, la scienza e la finanza. E in futuro questa trasformazione potrebbe cambiare completamente le nostre abitudini.

Il Future of Humanity Institute ha condotto un sondaggio sul futuro dell’IA. Lo studio è intitolato “When Will AI Exceed Human Performance?” e sono stati intervistati diversi esperti di machine learning.

Secondo gli esperti, dovranno trascorrere almeno altri 120 anni prima che tutti i lavori verranno automatizzati.
Leggi

Assange sui rischi dei social media controllati dall’IA

Anche il cofondatore di WikiLeaks, Julian Assange, si è espresso sulle eventuali future minacce legate all’intelligenza artificiale (IA).

Assange prevede un mondo distopico dove la percezione umana verrà alterata dalla propaganda controllata dall’IA. Ne ha parlato attraverso un collegamento video con la rapper e attivista M.I.A. durante il Meltdown Festival di Londra. A partecipare alla discussione c’era anche il filosofo sloveno Slavoj Žižek.
Leggi

3 categorie di lavoro che verranno create dall’IA

Le macchine ci ruberanno il lavoro. Le macchine creeranno nuovi lavori. Qual è la verità? Forse si verificheranno entrambe le cose. La verità è che nessuno può saperlo con precisione.

Questa volta esaminiamo la seconda ipotesi attraverso una ricerca fatta dal MIT Sloan Management Review sulla base di uno studio di Accenture che verrà pubblicato questa estate con il titolo “How Companies Are Reimagining Business Processes With IT“.

La ricerca del MIT SMR descrive 3 nuove categorie di lavoro che nasceranno grazie all’IA. Vediamo quali sono e come sono organizzate.
Leggi

Neil Jacobstein

Neil Jacobstein sull’intelligenza artificiale e il suo futuro

Dal 2016 i media hanno iniziato a dedicare particolare attenzione al settore dell’intelligenza artificiale (IA). Quest’anno continuano a trattare notizie su questo tema cercando di tracciare scenari futuri che spesso però sono influenzati da elementi fantascientifici.

Neil Jacobstein, professore di intelligenza artificiale e robotica presso la Singularity University, sostiene che i media ingigantiscono alcune questioni sulle IA. In un’intervista fattagli all’Exponential Manufacturing Summit, ha descritto i progressi nell’IA, quali applicazioni lo entusiasmano di più e come dovremmo prepararci per il futuro.

Di seguito trovi l’intervista.
Leggi

Un disegno di un cervello con il logo di Facebook

Facebook: in arrivo un’interfaccia cervello-computer?

Ogni anno, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg riunisce centinaia di sviluppatori, aziende partner e giornalisti all’evento F8. Quest’anno una notizia ha incuriosito più di altre. Pare che Facebook stia lavorando su uno strumento che possa usare il cervello come dispositivo di input.

Ebbene sì, sembra si tratti di un’interfaccia cervello-computer (BCI). Ma per quale scopo? Ma soprattutto, quanto c’è di vero in questa notizia?
Leggi