Browse Tag

Nanotecnologia

Ray Kurzweil

Ray Kurzweil: avremo materia programmabile nel 2040

Il direttore ingegneristico di Google Ray Kurzweil ha fatto un’altra previsione. Secondo il futurista statunitense, negli anni del 2040 sfrutteremo la materia programmabile. Si tratta cioè della materia in grado di cambiare le sue proprietà fisiche attraverso impulsi esterni.

Di seguito trovi il video dove Kurzweil spiega le possibilità future di questa tecnologia e la relativa traduzione.
Leggi tutto

Ray Kurzweil

Ray Kurzweil: la tecnologia ci renderà più umani

Altro appuntamento con Ray K Q & A, dove l’esperto Ray Kurzweil risponde alle domande sul futuro della tecnologia e dell’umanità. In quest’occasione Kurzweil ha parlato di fondersi con la tecnologia. Nello specifico ha fatto riferimento all’unione del pensiero biologico con quello non biologico, precisando che non si tratterà di un evento immediato e improvviso.
Leggi tutto

Ray Kurzweil

Ray Kurzweil sulla rivoluzione della nanotecnologia

In futuro vivremo più a lungo? Secondo l’esperto futurista Ray Kurzweil, sì. Sarà solo questione di tempo: avremo le tecnologie giuste che ogni anni aggiungeranno altri 365 giorni alla nostra aspettativa di vita. Ciò ci permetterà di aumentare indefinitamente la durata della nostra vita. Ma quando e come succederà tutto questo?
Leggi tutto

Electrx

ElectRx: il progetto della DARPA per un corpo autocurativo

La DARPA (Defense Advanced Research Project Agency) ha mostrato interesse nell’esplorazione dettagliata della salute umana attraverso il programma di prescrizioni elettriche chiamato ElectRx. Il nostro corpo possiede già un meccanismo di auto-rigenerazione. Ma la DARPA vuole saperne di più e sta cercando di trovare un modo per potenziare quest’abilità.
Leggi tutto

Un dispositivo wireless per iniettare farmaci nel cervello e attivare i neuroni

Un dispositivo wireless per iniettare farmaci nel cervello e attivare i neuroni

I ricercatori della Washington University School of Medicine e dell’University of Illinois hanno costruito una sorta di sonda neurale wireless larga quanto un capello. Può essere impiantata nel cervello e attivata tramite un comando remoto. Il dispositivo è in grado di trasportare i farmaci al cervello e di attivare determinati gruppi di cellule cerebrali.
Leggi tutto

  • 1
  • 2