Browse Tag

Marc Goodman

Marc Goodman

Marc Goodman: “Gli hacker saranno tentati dalle vulnerabilità dei cyborg”

Tecnologie indossabili, ingeribili, incorporabili. Siamo solo all’inizio. I dispositivi digitali del futuro saranno sempre più piccoli e saranno sempre più integrati nel nostro corpo, se vorremo. Ci aiuteranno a monitorare la nostra salute, a farci accedere a luoghi e strumenti (microchip sotto pelle) e a renderci la vita più semplice. O almeno così sarebbe in parte. Perché ogni dispositivo connesso è un dispositivo violabile. E cosa succederebbe se un hacker violasse un dispositivo innestato nel corpo di un altro individuo? L’esperto di crimine informatico Marc Goodman ci descrive uno scenario di questo tipo in un intervento per Big Think.

Un malintenzionato, (forse sarebbe più corretto dire cracker e non hacker), potrebbe accedere a tutti i nostri dati personali o procurarci del dolore. A quale scopo? A volte anche solo per divertimento, purtroppo. Marc Goodman racconta un episodio a riguardo. Di seguito trovi il video e la trascrizione del suo intervento.
Leggi tutto

Marc Goodman

Il futuro dell’internet delle cose e della IA secondo Marc Goodman

Tra i vari tipi di crimini esistenti, ce n’è uno che negli ultimi anni preoccupa sempre di più: il cybercrime, o crimine informatico. È un tema particolarmente interessante e se c’è una persona che può raccontarlo al meglio quella è Marc Goodman. Goodman ha lavorato per il dipartimento di polizia di Los Angeles, con l’FBI, l’US Secret Service, l’Interpol e la polizia di 70 paesi diversi. È diventato un autorità nel campo del crimine informatico e un teorico del crimine in prospettiva futura. Singularityhub.com (parte 1) recentemente lo ha intervistato: vediamo cosa ne pensa del futuro dell’internet delle cose e dell’intelligenza artificiale.
Leggi tutto