Browse Tag

Evoluzione digitale

Il robot Luna

Luna: il robot assistente personale

Il 2015 sarà l’anno in cui si punterà molto sullo sviluppo di robot domestici. Lo avevamo scoperto poco tempo fa e adesso, a quanto pare, si potrebbe già dire che è stata una previsione azzeccata senza rischiare di esagerare.

La RoboDynamics (Santa Monica, California) sviluppa tecnologie di telepresenza robotica, cioè quelle tecnologie che permettono di trasportare la presenza di una persona tramite un robot verso luoghi a questa distanti. L’esempio più semplice è quello della videoconferenza, ma in questo caso non c’è la presenza di un robot. Con un robot, invece, potranno esserci nuove possibilità.

La missione di RoboDynamics è “portare i robot alle masse“. Il team, composto da esperti di ingegneria, robotica, software e hardware, “crede in un mondo dove gli umani e i robot vivranno insieme in armonia“. Ecco perché hanno creato il robot Luna. Ora cercano solo altri finanziamenti attraverso la piattaforma Kickstarter per portare a termine il progetto.
Leggi

Il robot Pepper

Pepper: il robot socievole per la famiglia e non solo

Poco tempo fa parlai delle previsioni di James Bellini sulle tecnologie che esploderanno nel 2015. Tra queste vi era il robot domestico, un robot in grado di interagire con i componenti della famiglia e di sbrigare le faccende di casa. Ebbene, la SoftBank Corporation, azienda giapponese di telecomunicazioni, e l’Aldebaran  Robotics, società francese specializzata in robotica, hanno lavorato in segreto per due anni per la costruzione di Pepper, il primo robot umanoide progettato per vivere tra le persone. Non è proprio un robot domestico: ovvero non ti può aiutare nelle faccende di casa, ma può fare altre cose interessanti.

Inoltre, di recente Pepper è stato adottato anche da diverse società a scopo di marketing e di assistenza. Ha superato gli usci domestici per entrare in realtà aziendali e pubbliche molto interessanti. Vediamo allora cosa può fare, a chi può essere davvero utile, quali sono i suoi limiti e le sue potenzialità.
Leggi

Ray Kurzweil

Kurzweil: entro il 2029 i computer saranno intelligenti quanto noi

Spesso ci ha azzeccato e la sua nuova previsione non è più azzardata rispetto ai suoi precedenti presagi. Ray Kurzweil, autore di 5 libri sull’intelligenza artificiale e fondatore della Singularity Universitysembra abbastanza sicuro di sé: entro il 2029 i computer saranno intelligenti quanto noi, forse anche di più. Rispetto ad altri suoi colleghi scienziati, Kurzweil è abbastanza ottimista, ma allo stesso tempo non trascura la possibilità di rischi.
Leggi

11 tecnologie per le città del futuro

Su wired.com è stato pubblicato un articolo in cui sono elencate 11 tecnologie futuristiche che miglioreranno le città. Questo sguardo verso il futuro potrebbe riguardare tutte le città, ma sappiamo benissimo che ogni città è diversa e ha problemi diversi. Proviamo quindi ad evidenziare qualche punto critico o di approfondire qualche aspetto.

Immagine descrittiva della città del futuro
Immagine di Chris Philpot

Leggi

Project Wing - Quelli di Google X sperimentano il drone in California

Project Wing: i droni di Google per le consegne

Fino a qualche anno fa, pensare di usare droni per le consegne suonava strano e forse a qualcuno ha fatto addirittura ridere. Ma di recente molte aziende stanno lavorando seriamente su quest’idea. Prima Amazon, ora anche Google con il suo Project Wing, nonostante la Federal Administration Aviation (FAA) abbia vietato l’uso di droni per fini commerciali in America. Considerate le ultime tendenze, però, è probabile che presto la FAA apporterà qualche modifica alla normativa.
Leggi